I Docenti e il PAS

Nel tentativo di conoscere i propri allievi, i docenti devono acquisire una conoscenza approfondita delle funzioni carenti e dei loro effetti sul comportamento cognitivo, nonché distinguere i conocomitanti fattori affettivi/energetici/motivazionali e comportamentali di uno scarso o limitato rendimento. Durante la formazione, ci si deve orientare sul processo di funzionamento, anziché sul prodotto, e fare attenzione ai picchi più alti dei risultati degli allievi piuttosto che ai loro insuccessi. Solamente conoscendo gli alunni in questo modo, analizzando le funzioni cognitive e focalizzandosi sui loro punti di forza e debolezza, l’insegnante può impiegare modalità adeguate, pianificare il corso dell’intervento e valutare i progressi. I docenti del PAS devono diventare degli esperti nell’analisi del materiale secondo i parametri della Carta Cognitiva perché la conoscenza delle componenti dell’atto mentale permette di prevedere le difficoltà e di ideare le strategie idonee per superarle o aggirarle. (da Fondamenti teorici e applicazioni pratiche: Programma di Arricchimeto Strumentale di Feuerstein, pag. 408)